Consulenza e asset allocation in azione


Prezzo (IVA incl.): 180 €
Sconto
Prezzo standarizzato:


Preloader

Il seminario si propone di illustrare ed analizzare i fondamenti dell’asset allocation di portafoglio alla luce degli attuali scenari di mercato e contesto di riferimento ponendo il focus sull’operatività in concreto dei principali pilastri che formano l’attività della consulenza finanziaria: individuazione dei bisogni del cliente, costruzione e manutenzione del portafoglio (asset allocation strategia e tattica).

Con riferimento alla parte relativa all’asset allocation strategica, si parte dalla considerazione operativa di un portafoglio tipo, coniugandolo secondo la direttrice del rischio (nello specifico, basso, medio e alto). In questo modulo grande rilevanza si ripone sulla analisi dei diversi pattern di comportamento della correlazione nella definizione delle varie componenti dell’asset mix desiderato. Un'altra parte rilevante di tale sezione si sostanzierà, inoltre, nel definire i principi dell’arte di selezione degli strumenti finanziari, declinando in concreto strategie operative per il mondo dei Fondi di Investimento (e del connesso universo degli ETF) e di quello delle azioni.

La parte relativa alla manutenzione del portafoglio sarà invece fondamentalmente dedicata all’importanza di comprendere la reazione degli strumenti che compongono il portafoglio alle dinamiche dei periodi di crisi o alle strutturali oscillazioni di mercato connesse ai cicli finanziari ed economici, evidenziando metodologie in un’ottica proattiva finalizzate alla possibilità di trasformare le difficoltà in eventuali opportunità. Un’attenzione specifica sarà, inoltre, rivolta anche alla tematica, sempre più rilevante nel mondo moderno, degli event studies che analizzano come accadimenti non ordinari (ad es. le operazioni di M&A) possano impattare sui corsi degli strumenti finanziari.

I punti di forza del seminario risiedono nella scelta di utilizzare una metodologia pragmatica ed innovativa in grado di evidenziare il confronto dinamico tra quello che viene ricompreso nella ricerca e nella letteratura accademica con quello che, di riflesso, viene operato “sul campo” andando a verificare la robustezza in termini di performance delle evidenze scientifiche. Su tali presupposti, ogni modulo sarà sostanzialmente incentrato sull’applicazione empirica, con dati relativi a serie storiche reali, di strategie e di metodologie di composizione di portafogli finanziari e nella verifica della tenuta degli stessi ai diversi scenari di mercato, sia nella casistica di crisi da shock esogeni o semplicemente quale frutto dell’avvicendarsi dei diversi cicli economici.

Programma e contenuti:

Modulo 1: Individuazione dei Bisogni del cliente
1. Pianificazione finanziaria (flussi nel tempo)
2. Obiettivi di investimento
3. Analisi del grado di rischio
4. Indiviuazione dei fabbisogni assicurativo-finanziari

Modulo 2: La costruzione del portafoglio in funzione dell’obbiettivo di rischio-rendimento del cliente
1. Configurazione di Portafoglio - Tipo: Basso rischio, Medio rischio e Alto Rischio
2. Diversificazione per asset type (es. equity vs bond)
3. Diversificazione geografica e settoriale
4. con diversificazione naive (come si modificano le misure di performance secondo i diversi schemi di composizione del portafoglio)
5. tenendo conto dell’idea di correlazione (come si modificano le misure di performance secondo i diversi schemi di composizione del portafoglio)
6. I vincoli connessi alla pianificazione finanziaria nel tempo ovvero come gestire le esigenze di liquidità

Modulo 3: Strategie di utilizzo dei fondi di investimento/ETF nella composizione del portafoglio desiderato
1. L’arte della selezione dei Fondi di Investimento a partire dalle evidenze della ricerca accademica al fine di coniugarle semplicemente nella strategia di gestione di un portafoglio nel quotidiano
a. Selezionare i Fondi a partire dai rendimenti passati
b. Capire quale rendimento considerare: single alfa, multifactor alfa o rendimento semplice?
c. L’azione della volatilità storica nella selezione dei Fondi di Investimento
d. L’utilizzo dei rating Morningstar
2. La decisione se investire in Fondi di Investimento o ETF (il vantaggio di economizzare le commissioni)
3. L’arte della selezione delle azioni

Modulo 4: Asset Allocation Tattica in Azione
Analisi scenario single asset
a) L’impatto dei periodi di crisi nel comparto Equity e Fixed Income
b) L’impatto della crisi sulla struttura a termine dei tassi (cosa succede alla curva dei Tassi?)
c) L’impatto dei cicli di mercato (BULL & BEAR) nel comparto Equity e Fixed Income
d) L’impatto dei cicli economici (La macroeconomia che entra in azione) nel comparto Equity e Fixed Income (cosa succede ai prezzi dei titoli e ai Fondi di investimento, allorquando cambiano i grandi driver dell’economia ad es. La crescita Cinese, o L’export in USA?)
e) Comprendere il ciclo delle commodites (Petrolio e Oro)
f) L’importanza degli eventi (Event Studies) in finanza
g) L’importanza della resilienza dei fattori di sostenibilità ESG/CSR (nel gestire le situazioni di crisi è meglio mettersi dalla parte giusta del mercato)

Analisi scenario portafoglio
a) Impatto dei Cicli di Mercato (Bull&Bear) sulle differenti combinazioni di portafoglio
b) Impatto dei cicli economici (la macroeconomia che entra in azione) sulle differenti combinazioni di portafoglio
c) L’impatto della crisi sulle differenti combinazioni di portafoglio

Codice identificativo del corso (da utilizzare per l'acquisto di pacchetti)
ID corso: EF020032
Caratteristiche
Durata del corso: 15 ore
Stato: Attivo
Valido per mantenimento certificazioni:

certificazione EFAcertificazione RUIcertificazione EIPValido per le 30 ore CF - CONSOB

Livello difficoltà: Base
Tipologia: Online - Asincrona
Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Informazioni

Contatti

Studio Imparato Srl
Viale Italia, 7 - Latina
Infoline: 0773.611349
Email: info@studio-imparato.it